Prima o dopo i pasti - Farmaci e Alcool

Purtroppo tra farmaci e alimenti possono crearsi delle interazioni e queste possono compromettere addirittura la riuscita della terapia. Se solo pensiamo all’inattivazione ad opera del latte, dei latticini e del formaggio di una categoria importante di antibiotici, quali sono le tetracicline, ci rendiamo conto di quanto sia importante l’approfondimento dell’argomento.

In questa sede però ci preme chiarire le definizioni, spiegare cioè che cosa si intende per PRIMA, DOPO, LONTANO E INDIPENDENTEMENTE dai pasti.

 

 

PRIMA DEI PASTI

E’ il periodo che precede l’inizio del pasto, cioè fra i 30 minuti e 0 minuti prima di iniziare a mangiare.

 

DOPO I PASTI

Significa subito dopo i pasti, a stomaco pieno.

 

DURANTE I PASTI

La somministrazione avviene mentre si mangia. Esempio tra il primo e il secondo piatto.

 

LONTANO DAI PASTI

La somministrazione deve avvenire a stomaco vuoto con l’assunzione del farmaco almeno un’ora prima dei pasti o due ore dopo.

INDIPENDENTEMENTE DAI PASTI

Non essendoci interazione tra farmaco e cibo il medicamento può essere assunto in qualsiasi momento della giornata.

 

 

L’accoppiata farmaci- alcool dovrebbe essere sempre evitata. Esistono delle classi di farmaci per cui questa indicazione o esortazione diventa imperativa:

 

FANS

ANTIDEPRESSIVI

ANTIULCERA

BENZODIAZETINE

DIGITALICI

ESTROGENI E PROGESTINICI

IPOGLIGEMIZZANTI

BARBITURICI

EPARINA

ANTIPSICOTICI

CEFALOSPORINE

 

Gli effetti collaterali cui il cocktail farmaco-alcool può dare origine  a sintomatologie che possono andare dal semplice effetto sedativo fino alle convulsioni ed anche alla morte.

 

FARMACIA Dr.Antonio W. Marchetti

Cannole (LE)

 

via XXIV Maggio, 40 — 73020 Cannole (LE) — Tel/Fax 0836411669               e-mail: amarchetti@mail6.clio.it